Thanks to Corriere della Sera !

 Risultati immagini per corriere della sera
MOTORI

Le Porsche trasformate dallo stilista che fa mobili con pezzi di auto e moto

Una Porsche Boxster e Porsche 996 Coupè personalizzate con cinquanta modifiche

porsche boxster rertomod slider icon

«La scommessa è quella di valorizzare il design di modelli considerati dai porschisti dei brutti anatroccoli». Questa la molla che ha spinto Piero Protti, fondatore della NewCo «Italian Steel Art», azienda specializzata nella produzione di mobili e oggetti d’arredo ricavati dal «riciclo» di pezzi di auto e moto, a lanciare la linea Retromod, proponendo un nuovo concetto di vettura esclusiva e personalizzata in ogni dettaglio. Le prime vetture sulle quali Protti è intervenuto sono state proprio quelle da lui definiti brutti anatroccoli rispetto agli altri modelli della Casa di Zuffenhausen Porsche Boxster e Porsche 996 Coupè. «Una scommessa difficile – ammette Protti- ma alla fine il risultato è stato sorprendente, e siamo riusciti a renderle entrambe accattivanti ed eleganti».

Vespa 50, Fiat 500 e Ferrari

Romano con il pallino dei motori, Piero Protti la sua passione l’ha trasformata in oggetti che ripropongono le forme più belle del Made in Italy a quattro e a due ruote. Con un passato da preparatore e un’attività pluridecennale di customizzazione di moto, l’imprenditore romano ha lanciato l’idea di una azienda dedicata all’Upcycle Concept Design per realizzare complementi di arredo in stile Automotive. Oggetti ricavati da parti di Vespa 50, Fiat 500,e Ferrari, che sono diventati pezzi d’arredo cult, accolti con entusiasmo dalla moda dilagante del vintage, e poi riproposti anche da altre realtà. Scocche, manubri cromati, sedute in pelle, parti interne ed esterne delle più iconiche auto italiane, assemblate artigianalmente e trasformate in divani , lampade, tavolini e sgabelli. E dall’upcycle e riciclo creativo, Protti è tornato al primo amore, quello delle auto sportive, trasformando le due Porsche Boxster e 996 Coupé in vetture uniche con un tocco di classicità.

Modelli degli anni ‘50 e ‘60

Per la Porsche Boxster RetroMod, arricchita da dettagli che richiamano i modelli degli anni ‘50 e ‘60, il processo di trasformazione artigianale ha richiesto circa 800 ore di lavoro, con oltre cinquanta modifiche esterne e una ventina all’interno. «Ma a differenza di quanto succede in altre realtà internazionali di aziende specializzate in Porsche Retro Style come Singer, Ruf o Kaege, che propongono vetture dai 400.000 ai 550.000 euro- spiega Protti- da noi questa operazione ha costi contenuti, dai 50.000 ai 55.000 euro, per offrire automobili esclusive che rievocano le linee classiche create dai migliori artigiani italiani senza essere troppo costose». Dopo le Porsche Retromod, debutteranno altri modelli in versione Shooting Brake, dalla Ferrari 456 alla Rolls Royce Silver Shadow.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ansa.it June 28th Dai salotti alla strada, nasce la Porsche Retromod

Dai salotti alla strada, nasce la Porsche Retromod

Creata dallo stile vintage di Italian Steel Art

Redazione ANSA ROMA
ROMA – Dalla strada al salotto e ritorno, Italian Steel Art, azienda del mondo dell’arredamento specializzata nella produzione di mobili e oggetti d’arredo ricavati dal “riciclo” di pezzi di auto e moto iconiche, ha lanciato la linea Retromod per proporre un nuovo concetto di macchina esclusiva, personalizzata in ogni dettaglio. L’idea è di un italiano, Piero Protti, che ha un passato come preparatore e dopo aver sfogato la propria creatività nell’arredamento ha deciso di tornare al suo primo amore: le auto. Per cominciare ha trasformato due Porsche: una Boxster e una 996 Coupé rendendole vintage ma con un carattere squisitamente unico. L’operazione ha costi contenuti, circa 55.000 euro per la 911, e “tiene conto – chiariscono dall’azienda – del desiderio di offrire automobili esclusive che finalmente rievocano le linee classiche, create dai migliori artigiani italiani ma non troppo costose pur se opere uniche. Per la Porsche Boxster RetroMod, ricca di dettagli che richiamano i modelli degli anni ’50 e ’60, il processo di trasformazione artigianale ha richiesto circa 800 ore di lavoro e ha comportato oltre cinquanta modifiche esterne e una ventina all’interno.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Enjoy Our Retromod Cars

Following the creation of Exclusive Design Home Complements and Customized Motorcycle we proudly started to built two retro styled Porsche named RetroMod. We built a Spider and a Coupe model (currently under construction). The Spider is based on 986 Porsche  Boxster S, the Coupe is based on 996 Porsche  Coupe. Both models, ending their redesign and reshape facelifts are finally  developing  intense  Porsche  Old School Emotion. The RetroMod models made by Italian Steel Art offer Passion, Study, Competence, Top Quality at Affordable Costs. Piero Protti has conceived the models, bearing in mind the desire to offer exclusive cars, with top Italian craft not too expensive and Unique works, in practice the Boxster Conversion costs less than a fiberglass Porsche 356 Replica.  The same concept has been applied to the (under construction) conversion of the Porsche 996 Coupe Retromod which in practice becomes very similar to a 1973 Porsche 2.7 RS, the timeless request of the Porsche 911 first series and the orientation towards Styling and Vintage details   created a Porsche universe that has grown “Porsche Atelier” in various countries, each one has in his own way declined the legendary Porsche 911 first series by offering it at prices between 350,000 and 600,000 Euros!  The Italian Steel Art Porsche 996 Coupe Conversion is starting at € 55.000, a fraction if compared with !!
retromod products banner

Italian Steel Art in TV!

Ciao sono di Milano, giorni fa ho visto per caso le riprese dello spot tv Natale della TIM, i vostri oggetti mi sono piaciuti molto. Dopo alcuni giorni li ho rivisti lungamente negli spot tv, spero che presto aprirete le vendite online o un negozio a Milano !! Alessandra